Bartolomeo Campi e Marco Antonio Savelli

Logo Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna

INIZIO

Mappa del sito

Appuntamenti
Pubblicazioni
Vincastro
Archivio
Bibliografia

 

 

Si deve attribuire alla espansione dell'Arcadia nelle province italiane la nascita in Modigliana dell'Accademia dei Pastori del Marzeno, detta anche degl'Incamminati, nonostante che, in alcuni registri di quasi un secolo più tardi, sia assegnato al 1660 l'anno di fondazione.

Ne era stato il principale fondatore il sacerdote modiglianese Bartolomeo Campi, pubblico professore di Belle Lettere in Parma, coadiuvato nell'opera e nell'attività accademica da alcuni dei più colti e distinti suoi concittadini, fra i quali primeggiava il giureconsulto Marco Antonio Savelli, famoso causidico, e favorito assai dai Padri delle Scuole Pie che si vennero a stabilire in Modigliana nel 1668 ed al cui "rettore" fu assegnata « pro tempore » la carica di « primo censore ».

Bartolomeo Campi

Di Bartolomeo Campi, Silvestro Lega, a sua volta modiglianese e Incamminato, ha lasciato un ritratto ad olio, dipinto nel 1853.

 

 

Marco Antonio Savelli, dell'omonima famiglia ora residente a Castrocaro, ebbe chiara fama nelle scienze legali e fu Auditore della Rota Criminale di Firenze e Cav. del S.O.M di Santo Stefano. Stampò un grosso Repertorio Legale in sette volumi, notissimo alle persone del foro; le "Resolutions Responsae et summa diversorum Tractatuum", e la "Pratica Civilis et Criminalis" . La sua opera tratta di tutte le parti del diritto civile e criminale, amministrativo e statutario, e altresì "ad forum saeculare, ecclesiasticum et coscientiae spectans". Questa vera e propria enciclopedia del diritto e delle scienze che gli sono affini fa del giureconsulto modiglianese il primo dei precursori del Codice Napoleonico. 

 

Segreteria-Rag. Giuseppe Mercatali: 

Cell. 347.6485722 - Tel. 0546.941227 - Fax: 0546.940285

mercatali@confartigianato.fo.it

accademiaincamminati@libero.it

Copyright Accademia degli Incamminati - Tutti i diritti riservati